Biondina Nera è partita

 
LupodiMare
11 gennaio 2011
Commenta

Matteo Miceli Biondina Nera è partitaMatteo Miceli e Tullio Picciolini sono partiti questa mattina alle 9:32 GMT a bordo di Biondina Nera, il catamarano di 20 piedi già compagno d’avventura la prima volta su questa rotta.

Come dicevamo, Matteo Miceli tenterà di stabilire un nuovo record di traversata atlantica, si propone, infatti di raggiungere Guadalupa in meno di 11 giorni, 11 ore, 25 minuti e 42 secondi, strappando il titolo ai francesi Yves Moreau e Benoit Lequin.

Poco dopo le 8:30, infatti, Biondina Nera è stata messa in acqua e Matteo Miceli e Tullio Picciolini, scortati dai gommoni dei giudici del WSSRC Isaf e dello staff, si sono diretti verso l’ile di Gorée, un’sola del Senegal a 3km al largo di Dakar, dove si trova la “Maison des Esclaves”, la casa degli schiavi, un luogo denso di storia, un tempo teatro del mercato degli schiavi, e  ora  patrimonio dell’Umanità e dell’Unesco.

Una volta armati la randa e il fiocco, i due skipper si sono diretti verso la linea di partenza posta tra il molo dell’isola ed una boa rossa posizionata al largo. Dopo una strambata,  hanno issato il gennaker e con questo assetto Matteo Miceli e Tullio Picciolini hanno tagliato la linea di partenza lasciandosi la boa rossa a dritta alle 9:32 GMT. Il mare era calmo e il vento sostenuto che variava tra i 15 e i 20 nodi.

Come ricorderete, i due velisti avevano avuto non pochi problemi con la tanto attesa scatola nera per l’omologazione di un’eventuale record. Infatti, nonostante i pagamenti effettuati per l’iscrizione e per l’attrezzo di bordo non è arrivato nulla da Londra. Ecco perché era partita la richiesta di un’eccezione dovuta alla particolarità dell’imbarcazione.

A tal proposito Chiara Zarlocco, presidente dello Yacht Club di Favignana per il quale gareggia Matteo Miceli, ha confessato di esser felice che tutto si sia risolto per il meglio anche grazie all’interessamento della FIV e alla duttilità dei rappresentanti del WSSRC Council dell’Isaf.

A noi di Yacht e Vela, dunque, non resta che mandare a Matteo Miceli e Tullio Picciolini un grande Buon Vento!

Articoli Correlati
YARPP
Dakar-Guadalupa, la sfida di Matteo Miceli e Tullio Picciolini

Dakar-Guadalupa, la sfida di Matteo Miceli e Tullio Picciolini

Finalmente, si parte! Domani, infatti, dopo una lunga attesa, Matteo Miceli assieme a Tullio Picciolini taglierà la linea di partenza di Dakar per stabilire un nuovo record di traversata atlantica […]

Class 40 EstEco, l’imbarcazione eco friendly

Class 40 EstEco, l’imbarcazione eco friendly

Matteo Miceli, detentore di due record di traversata atlantica in barca a vela, ha appena varato il nuovo class 40 EstEco, un prototipo di imbarcazione ecosostenibile, a bordo della quale […]

E’ partita la Giraglia de no’ altri.

E’ partita la Giraglia de no’ altri.

Oggi alle ore 11, con una brezza leggera di Maestrale, è partita la 6 edizione della Roma – Giraglia, regata d’altura organizzata dal Circolo Nautico Riva di Traiano e sponsorizzata […]

Konigin II, la “Fiamma Nera” che fu di Mussolini

Konigin II, la “Fiamma Nera” che fu di Mussolini

Una storia interessante quella della Konigin II, una yawl tipica olandese varata dai cantieri tedeschi Abeking & Rasmussen nel 1912 che si distinguevano per le loro realizzazioni eleganti e lussuose. […]

Gatorade e Utopia, il concorso che porta alla Barcolana

Gatorade e Utopia, il concorso che porta alla Barcolana

Partecipare alla Barcolana 2009, una delle più importanti regate d’Italia con un seguito, ogni anno, di circa 100 mila appassionati di tutti i generi, direttamente a bordo dell’imbarcazione Luni Blues/Gatorade […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento