Accessori nautici: MerCruiser Axius, una consolle da diporto

di Antonino Commenta

MerCruiser AxiusLa tecnologia in questi ultimi anni ha compiuto passi da gigante, in tutti i campi. Il settore nautico, compreso quello degli accessori nautici, non è da meno, e ciò che fino a poco tempo fa poteva sembrare solo qualcosa di futuristico, oggi rappresenta invece una soluzione semplice ed efficace per tutti.

E’ il caso del joystick di manovra, un prezioso alleato tra tutti gli accessori nautici soprattutto quando si compiono manovre all’ingresso o all’uscita del porto, in cui esperienza e tatto sono indispensabili se non si vuole operare di “assicurazione”.
Si chiama MerCruiser Axius, e in realtà  già Volvo Penta aveva inserito il sistema in imbarcazioni dotate di potenti entrobordo (sistema Volvo Penta IPS), adesso disponibile anche per gli entrofuoribordo con piedi poppieri.

La comodità è evidente: spostando il joystick in avanti faremo avanzare l’imbarcazione, mentre spostandolo lateralmente, l’imbarcazione seguirà o stesso movimento. Non sarà necessario, quindi, giocare di timone e invertitore per “posteggiare”, ma basterà un semplicissimo movimento. Inoltre, ruotando il joystiche nei due sensi, orario o antiorario, si avrà la possibilità di cambiare rotta.

Ma come è possibile compiere una traslazione? Semplice: i piedi poppieri sono svincolati dal loro tradizionale allineamento, per cui ruotando è possibile posizionarli in direzioni diverse l’uno dall’altro; il movimento che ne risulta, unito alla possibilità di far controrotare le eliche, produce una spinta trasversale.

Il sistema funziona naturalmente solo con una coppia di entrofuoribordo, che vengono azionati da una centralina elettronica che in ogni momento controlla la direzione e il senso di rotazione, effettuando le opportune correzioni in caso di correnti che influirebbero sula riuscita della manovra. Ed è infatti questo il valore aggiuto del MerCruiser Axius, facilitazione che potrebbe servire ad evitare, appunto, incidenti.

Il sistema è talmente semplice che anche un bambino potrebbe azionarlo. Qual’è quindi l’unico rischio? Beh, in effetti ce ne sarebbe uno… quello che i vostri figli, da giocatori incalliti di PlayStation, vi spieghino come funziona! A voi il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>