Atlantis 58, la nuova ammiraglia del Gruppo Azimut Benetti

di LupodiMare Commenta

Atlantis 58 ha appena fatto il suo debutto al salone di Cannes, che oggi alle 10 ha aperto ufficialmente i battenti. Si tratta di open yacht dalla linea elegante e sportiva, che continua la recente tradizione inaugurata dal Verve 36, non a caso premiata come Barca dell’anno nel 2009.

La nuova ammiraglia dello specialista dell’open del Gruppo Azimut Benetti è caratterizzata da un ponte particolarmente generoso e senza gradini, che si sviluppa su un unico livello dalla console di pilotaggio fino al prendisole di poppa. Ne risulta, così, una fisionomia muscolare e linee molto filanti.

Il design dello yacht è frutto della collaborazione tra l’ufficio tecnico del Cantiere e i designer Filippo Salvetti e Marco Biaggi, fortunata partnership già collaudata l’anno scorso. La carena è stata concepita con specifici studi sugli angoli di deadrise e sulle linee d’acqua per migliorare il comportamento dello scafo anche con mare formato. Inoltre, per facilitare la manovrabilità, la plancia di comando è stata posizionata quasi a centro barca a tutto vantaggio della visibilità.

Il pozzetto è spazioso e versatile, l’hard top protegge dal sole nelle ore più calde, mentre le ampie finestrature apribili garantiscono il passaggio dell’aria. Nell’area pranzo si trova un grande tavolo in teak, con un ampio divano a C. Sulla murata di destra, invece, trova posto un mobile bar molto lungo equipaggiato con grill, un frigo capiente, icemaker, lavello in acciaio, comodi spazi dispensa, e un televisore da 26’’ a scomparsa in alloggiamento completamente stagno.

Il prendisole di poppa è estremamente ampio e, ruotando semplicemente lo schienale verso l’alto, è convertibile in seduta fronte marcia, mentre la terza zona prendisole, si trova a prua. Atlantis 58 è dotato anche di un ampia spiaggetta di poppa, da utilizzare per l’alloggiamento di un tender o di un jet ski. In alternativa, si può optare per un garage o una cabina marinaio.

Sottocoperta, gli spazi ampi e vivibili sono esaltati dalla scelta dei materiali e dai dettagli, come l’impiego del rovere, con inserti in cuoio e finiture laccate. La dinette è molto ampia, con cucina completa di piano cottura a 4 fuochi, forno combinato, lavastoviglie, cantinetta, e grande frigo. La cabina armatoriale è stata posta a centro barca, con bagno en suite e box doccia separato. La cabina Vip, invece, si trova a prua, anch’essa dotata di locale bagno esclusivo. La terza cabina ha un’anima versatile, al momento opportuno, infatti, può essere anche una zona d’intrattenimento multimediale. In alternativa, la cabina può essere allestita come studio o area fitness.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>