Extreme Sailing Series: cancellata la sesta tappa a Trapani

di Giulia Ferri Commenta

In sei anni non era mai accaduto. Annullata la sesta tappa della Extreme Sailing Series di Trapani: un fulmine a ciel sereno che spegne i riflettori su uno degli appuntamenti più attesi della vela nel Mediterraneo. L’OC Sport, la nuova società internazionale di marketing sportivo e organizzazione dell’evento ha ufficialmente diramato una nota in cui si spiegano le ragioni di questa dipartita.

Gli obblighi finanziari e operativi necessari alla realizzazione dell’evento non sarebbero stati rispettati dalla Provincia di Trapani e il Governo della Regione Sicilia. L’ Executive Chairman di OC Sport, Mark Turner ha espresso il suo disappunto e il rammarico dell’impedimento:

Siamo naturalmente molto amareggiati di trovarci in questa situazione a soli dieci giorni dall’inizio dell’evento di Trapani delle Extreme Sailing Series. Nel 2010 e nel 2011 Trapani aveva ospitato due spettacolari eventi delle Extreme Sailing Series. L’aspetto più frustrante di tutta la vicenda è il fatto che i fondi necessari sono stati assegnati dal Governo Centrale di Roma alla Regione Sicilia per organizzare questo evento per tre anni consecutivi. Il 2012 sarebbe stato il terzo anno. Tutte le nostre richieste di chiarimenti degli ultimi tre mesi sono state sviate o non hanno ricevuto risposta.

Nel mirino il caos politico ed economico cui versa la Regione che ha avuto sicuramente la sua importanza in tutto questo. Gli organizzatori fanno sapere che non avrebbero voluto cancellare l’evento ma non c’è stata altra scelta: soltanto questa settimana la Regione Sicilia li ha informato che avrebbero dovuto aspettare fino al 5 settembre per avere la conferma finale sugli impegni contrattuali assunti.

Oggettivamente troppo tardi per organizzare in soli sette giorni la spedizione delle barche e l’allestimento di tutte le strutture necessarie per realizzare un evento di successo come quelli organizzati negli ultimi due anni. A detta di Mark Turner, quanto accaduto lascia seri dubbi sulle capacità della Regione di organizzare professionalmente eventi velici e sportivi di caratura internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>