FIRST 44.7, l’usato garantito.

di LauMar Commenta

Ci sono barche che sui campi di regata hanno fatto la storia della vela, vincendo e conquistando moltissime vittorie. Il First 44,7 nasce dalla firma del prestigioso studio Farr autore di scafi velocissimi e sempre molto ben rifiniti anche sotto coperta.

Lo scafo è realizzato in vetroresina laminata piena con tessuti multiassiali e mat polimerizzati con resina di poliestere. La struttura della chiglia è rinforzata da un contro stampo strutturale che ingloba sia i madieri che i longheroni.

La coperta  è realizzata in sandwich di vetroresina con anima di legno di balsa, mentre i punti di maggiore sforzo strutturale vengono rinforzati con fazzoletti di fibre di vetro, saldati con resina e piastre in acciaio in corrispondenza delle lande. L’asse del timone realizzato in composito con resina epossidica e fibre di vetro. Molte barche negli anni hanno sofferto dell’usura precoce della boccola dell’asse all’interno della colonna della timoneria

L’attrezzature di coperta sono molto ben curate e rifinite. Il First 44.7 adotta un sistema di gestione della scotta della randa alla tedesca molto efficace grazie anche ai due winch da 45 di potenza che volendo possono essere anche motorizzate. La ruota è molto comoda e dalle dimensioni adeguate che non intralcia il passaggio da poppa a prua.

All’interno trovano posto anche otto persone che si possono accomodare in tre cabine doppie ed in due posti nella dinette centrali. Nella versione più da regata la seconda toilette di prua viene sostituita da un cala vele molto ampio che consente di poter numerose e diversi fiocchi e Genova.

I materiali ed i legni degli interni sono di buona qualità anche se, in molti casi, le rifiniture lascino un po’ a desiderare accusando rotture frequenti di maniglie e cerniere delle porte. Gli impianti sono razionali e disposti in modo corretto e facilmente accessibili ed ispezionabili.

Il motore Volvo Penta da 55 hp consente una velocità di crociera superiore ai 7 nodi/ora con una autonomia di oltre 350 miglia nautiche,  grazia al capiente serbatoio da 200 litri. Molto capiente è anche il serbatoio dell’acqua che consente una riserva di oltre 400 litri.   

Il prezzo di mercato attualmente si aggira intorno ai 120.00 euro per modelli ben tenuti dell’ultima serie prodotta nel 2006/2007. Ovviamente se la barca è stata usata in regata si deve tenere in considerazione una maggiore usura dell’attrezzatura velica e del rigging.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>