Grady White 180 Sport, “petit peste”

di LauMar Commenta

Di recente ho potuto provare, nelle acque della Liguria, un Grady-White 180 Sport, la tipica imbarcazione da pesca made in USA.  Sin dal primo approccio si capisce subito che questo piccolo 18 piedi nasconde, in realtà,  delle doti sorprendenti sia in termini di tenuta che di affidabilità in ogni situazione di mare.

L’aspetto  innovativo di questo Center Console, unito ad un’ottima abitabilità e comfort,  sono studiati su misura per un “neo fisherman”, che vuole cimentarsi in questa disciplina per la prima volta e senza avere molta dimestichezza con la conduzione di grandi scafi.

Da sempre le barche uscite dai cantieri del Grady-White, nel Nord Carolina,  possono vantare un know how progettuale e costruttivo specifico per affrontare proprio le condizioni meteo marine più impegnative.

Non ci é voluto molto tempo, seduto al timone, per capire che il 180 Sport, si comporta come egregiamente da ogni punto di vista. Sempre stabile e performante, con un assetto costantemente omogeneo durante ogni tipo di manovra, il  Grady White 180 ha dimostrato di possedere una straordinaria sicurezza di marcia, sia in virate strette, sia quando s’impatta sulle onde al traverso.

Le sue doti da “petit peste”, sono ottenute anche grazie al disegno della chiglia a V profonda ed alla motorizzazione installata  di ben 150 hp. Con questo tipo di propulsione, il Grady White 180 raggiunge facilmente i 35 nodi di velocità massima, pur mantenendo consumi ottimali.

La timoneria centrale permette un controllo totale di tutte le operazioni a bordo, é equipaggiata  con una panca a due posti molto ergonomiche che garantisce, per il pilota ed il copilota, una seduta comoda e funzionale. Oltre alla panca centrale,vi sono anche due piccole sedute, ai lati del motore, che francamente risutlano scomode e poco riparate dagli spruzzi. .Al contrario il prendisole di prua evidenzia la cura nei dettagli e la possibilità di utilizzo di questo scafo anche solo per il puro diporto con gli amici e la famiglia.

Molto pregiati ed azzeccati i dettagli costruttivi della barca dove troviamo: le attrezzature di ormeggio, il mobile tecnico per la preparazione delle esche posizionato a poppavia delle sedute di guida, ed il  portacanne orizzontale sulle murate.

Pur essendo progettato “su misura” per le esigenze di coloro che desiderano pescare ogni volta che escono in mare, questo Grady-White propone una abitabilità e un comfort che può soddisfare anche chi non sa nemmeno cosa sia  una canna da pesca, ma che desidera soltanto una barca sicura per uscite in mare giornaliere per godersi solo un meritato “bagno” durante le vacanze estive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>