Interlaghi 2013, tutti i risultati

di Gioia Bò Commenta

Sailboats are seen during the 77th editi

Si è conclusa ieri nelle acque del Golfo di Lecco l’Interlaghi 2013, regata storica che ogni anno attira in quell’angolo di paradiso un gran numero di partecipanti e di spettatori. L’ultima giornata è stata pesantemente condizionata dal vento, che ha permesso di mettere in acqua una sola regata, consigliando di annullare la seconda. Un vero peccato per chi sperava di scalare qualche posizione in classifica, in una gara che comunque può dirsi regolare nel suo svolgimento.

Da segnalare il successo di Roberto Merlo, un 52enne esperto di vela ed ormai abituato alle competizioni importanti. Il timoniere varesino si è avvalso della collaborazione del figlio Riccardo e di Duccio Tirrito per portare a casa il trofeo nella classe Orza 6, facendo letteralmente volare il suo Ariel sull’acqua del lago. Nelle altri classi da segnalare gli importanti successi di Fabio Apollonio nella Classe J24, di Paolo Canuti nella Classe Libera 1 e di Daniele Turconi nella Classe Meteor 1.

La medaglia Presidenza della Repubblica è finita sul petto di Vico Valassi, presidente della Camera di Commercio di Lecco e di Univerlecco, A premiare i vincitori della Interlaghi 2013 il già citato Vico Valassi, Antonio Rossi (assessore regionale), Virginio Brivio (sindaco di Lecco), Marco Cariboni (presidente della Canottieri  Lecco) ed altre autorità cittadine. Queste le classifiche dell’Interlaghi 2013 nelle varie classi:

Classe J24: 1. Joc (Fabio Apollonio); 2. Dejavu (Ruggero Spreafico); 3. JJ Extralarge (Francesco Bertone).
Classe Fun: 1. Dulcis in Fundo (Marco Redaelli). 2. Funq (Enrico Negri); 3.Funking (Lorenzo Carloia).
Classe Platu 25: 1. Bambolina (Michele Molfino); 2. Kong Bambino Viziato (Richard Martini); 3. Pirillina (Claudio Fasoli).
Classe Libera: 1. Uka Uka (Paolo Canuti); 2. Spirito Libero (Claudio Bazzoli); 3. Melges 24 (Ernesto Brianza).
Classe Meteor: 1. Raffica (Daniele Turconi); 2. Frenesia (Aldo Mingardi); 3. Oca Affermativa (Carlo Cadeo).
Classe Orza 6: 1. Ariel (Roberto Merlo); 2. Baba Yaga (Mario Beraha). 3. Mago Merlino (Riccardo Urbani)

Roberto Merlo su Ariel si è assicurato anche il Trofeo Credito Valtellinese.

Photo Credits |  CATRINUS VAN DER VEEN/AFP/GettyImages)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>