Leasing nautico, le nuove disposizioni lo rilanceranno?

di Antonino Commenta

Leasing nauticoAcquistare una barca non è una robetta da nulla, specialmente se si parla di dieci e più metri. Non ne parliamo poi se anziché per la vela si opta per il motore. Il leasing, da qualche anno a questa parte non solo è divenuto uno strumento che determina un terno del fatturato del settore nautico, ma è stato anche promosso dal governo per agevolare le imprese che in qualche modo con questa forma di agevolazione lavorano.

Vediamo in cosa consiste. Per una definizione “da manuale”: “La locazione finanziaria (o leasing) è un contratto tra una società di leasing (c.d. Concedente) e un cliente (c.d. Utilizzatore) in forza del quale la Concedente da in uso all’Utilizzatore un bene acquistato dalla Concedente stessa sulla base delle indicazioni dell’Utilizzatore. In cambio, l’Utilizzatore deve pagare dei canoni di leasing periodici, ed ha la possibilità di divenire proprietario del bene esercitando l’opzione di riscatto prevista contrattualmente.”
In pratica, proprio come il leasing di un’auto o di altro bene mobile. In altri termini, l’utilizzatore commissiona l’imbarcazione alla società di leasing, che ne ordina la costruzione al cantiere facendo firmare all’utilizzatore un precontratto, che lo obbligherà a rispettare il pagamento dei canoni concordati quando l’imbarcazione sarà pronta consegna presso il cantiere. In questo modo l’utilizzatore non è proprietario dell’imbarcazione fintanto che non la riscatta, nel frattempo può godersela come fosse sua e potrà effettuare il subentro di terzi, allungare il contratto, o chiederne il riscatto anticipato.

A inizio anno il governo aveva emanato una circolare che permetteva un’agevolazione sull’IVA in caso di leasing per le imbarcazioni che navigavano al di fuori delle acque territoriali; poiché dimostrare però che tale aspetto fosse veridico, si erano sollevati forti dubbi sull’applicabilità di tale incentivo, e la Guardia di Finanza aveva cominciato ad indagare su questi tipi di contratto. Alché quanti erano in procinto di affacciarsi al leasing si erano tirati indietro, frenando il mercato per una quota pari a ben il 55%.

Alcuni chiarimenti, il 2 luglio scorso, hanno invece dissipato dubbi sull’applicabilità dello sconto, che è legittima invece, e che comprende anche il fermo invernale della barca. Nel documento si sottolinea inoltre che il limite per le acque territoriali è di 12 miglia dalla costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>