Marrai e Camboni come outsider olimpici

di Alba D'Alberto Commenta

Ormai mancano davvero pochissime ore all’inizio delle Olimpiadi di Rio e ci sono ancora delle speranze legate alla vela olimpica. Secondo un recente sondaggio sarebbe il caso di non sottovalutare gli outsider azzurri di turno, ovvero Francesco Marrai e Mattia Camboni che nella fase preliminare hanno fatto molto bene. 

Marrai ha vinto un anno fa a Rio de Janeiro il Test Event pre olimpico nella classe Laser che è una specie di prova generale per le olimpiadi. Un successo internazionale, il primo in carriera, che ha gettato i riflettori sulla sua preparazione e forma fisica. In realtà è da tempo che si parla di questo atleta toscano che dopo tanti sforzi non era mai riuscito ad entrare nella top-15 ad un campionato mondiale. Adesso sembra arrivato ad una svolta nella carriera e non è detto che non riesca a mettere una medaglia olimpica nel suo curriculum sportivo. L’anno scorso ha vinto nella categoria con 13 punti di vantaggio su Stipanovic il croato e con 16 punti di vantaggio su Burton, un velista australiano. Insomma è in una fase di crescita personale che potrebbe subire un’accelerazione proprio a Rio.

marrai

Camboni partecipa alle sue prime olimpiadi e lo fa per via di una serie di successi ottenuti nelle categorie giovanili. Tanto per dire: ha vinto il titolo Mondiale Youth e poi ha infilato diversi successi anche nella categoria senior. È giovane e talentuoso ed è campione Under 21. L’anno scorso, nel test event di Rio de Janeiro è arrivato soltanto nono ma poi ha conquistato un paio di titoli italiani e attualmente è settimo nella ranking list ISAF di categoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>