Mega yacht Alexander Again di Mondo Marine

di LupodiMare Commenta

mega yacht Alexander Again Mondo Marine

Alexander Again è un mega yacht di 50 metri che non lascia adito a dubbi: un gioiello nautico in tutti i sensi, fuori e soprattutto dentro, con i suoi dettagli opulenti ispirati allo stile Impero, arredi elaborati, foglie d’oro, lacche e argento, che è tutto dire… Il cantiere Mondo Marine, infatti, non ha fatto altro che concretizzare i desideri dell’armatore.

E non pensate sia stato facile. Come racconta lo Studio di Design Luca Dini:

Creare gli interni di uno yacht, infatti, è come vestire un corpo, anzi il corpo dell’armatore. È stato un lavoro decisamente impegnativo, un costante lavoro di ridefinizione degli arredi voluti dall’armatore, che è stato molto presente durante tutte le fasi della costruzione. Un’esperienza molto laboriosa ma altrettanto interessante. Non è la prima volta che siamo impegnati su interni così ricchi ed elaborati.

Una cosa va detta, se i designer sono riusciti ad assecondare il gusto dell’armatore lo si deve anche ai tanti artigiani che hanno collaborato all’impresa. Lo yacht di lusso è stato costruito su un progetto sviluppato da Mondo Marine Engineering, mentre le linee esterne portano la firma di Giorgio Vafiadis & Associates.

Il risultato è un’imbarcazione sportiveggiante e lussuoso, che combina reminescenze prese a prestito dallo stile Impero e dal mondo greco-romano, lasciando spazio anche per la modernità. Il massimo dell’opulenza si raggiunge nel salone principale e nella cabina armatoriale a tutto baglio (non avevamo dubbi!).

Nel salone, dove grandi finestrature inondano l’ambiente di luce, è un tripudio di eleganza. I divani sono in pelle bianca, e fanno da contrasto ai piani in onice dei tavolini bassi in palissandro che arredano la zona poppiera. La zona pranzo, separata dal living da un mobile, non è certamente da meno quanto ad opulenza. Il tavolo per 10 è circondato da poltroncine in palissandro, pelle e velluto, con finiture in oro, che si ritrovano anche nella piccola biblioteca che precede la suite armatoriale.

La cabina dell’armatore, dove si concentra il non plus ultra della ricchezza, è stata allestita con divani, comò e comodini ispirati alle collezioni che André-Charles Boulle realizzò per la reggia di Versailles, mentre su una parete campeggia un grande mosaico realizzato da Bisazza e che riproduce la Danae di Gustav Klimt… e vi ho detto tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>