Nauticsud 2016, torna anche la Suzuki

di Alba D'Alberto Commenta

Nel Salone più prestigioso del sud Italia torna in pista anche la Suzuki con una serie di proposte motoristiche davvero accattivanti. Vediamo insieme cosa porterà questo brand nella kermesse partenopea. 

Nautica.it spiega qual è la caratteristica migliore e la storia di Nauticsud:

Il Nauticsud, il salone nautico di Napoli, con i suoi 43 anni di storia e dopo una piccola parentesi di inattività, tornerà quest’anno a animare i padiglioni della Fiera d’Oltremare, a Napoli. Sotto l’egida e l’organizzazione della ANRC – Associazione Nautica Regionale Campania – la rassegna aprirà i battenti dal 27 febbraio per concludersi il 6 marzo.

Al suo interno è preannunciato un caleidoscopio di nautica a 360°, dove protagonista sarà sicuramente la produzione locale di imbarcazioni e di accessori, con una nutrita sezione di aziende che offrono servizi e con la presenza dei primari marchi interpreti del mercato a tutti i livelli: regionale, nazionale e mondiale.

E si arriva così a parlare di Suzuki Marine, un brand che anche a livello locale, in Campania, ha tantissimi estimatori e che dopo un breve stop è pronto a tornare in pole position. La clientela affezionata a Suzuki potrà vedere e toccare con mano la gamma dei fuoribordo giapponesi all’interno di uno stand di 360 metri quadri realizzato in collaborazione con Nautica Mediterranea Yachting, dealer Suzuki per Napoli, all’interno del padiglione B3. Sicuramente potranno essere saggiati i motori tecnologici, performanti e affidabili, che qualificano i fuoribordo Suzuki tra i migliori fuoribordo del mondo. Ci saranno quattro tempi presenti sul mercato, fra i quali sarà possibile vedere in anteprima nazionale il Suzuki DF5A. In esposizione comunque la gamma completa dei fuoribordo Suzuki dal 2.5 HP al 300 HP .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>