Ocean Ark, uno yacht pazzesco e un obiettivo green importantissimo

di Gtuzzi Commenta

Uno scafo estremamente all’avanguardia, avendo bene in mente l’intento di garantire una produzione di pesce di maggiore qualità e sborsando importi più limitati. Da un alto non è affatto semplice provare a soddisfare quelle che sono le richieste e le necessità a livello di proteine della popolazione mondiale, che continua ad aumentare, visto che poi serve anche prestare un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente.

Ocean Ark

D’altro canto, è importante mettere in evidenza come ci siano sempre più soluzioni all’avanguardia dal punto di vista tecnologico che permettono di ridurre l’impatto sull’ambiente dell’intero settore della piscicoltura. Stiamo facendo riferimento a Ocean Ark, un pazzesco super yacht che è stato realizzato da parte della Ocean Ark Tech of Chile, denominata OATECH, anche grazie al grande lavoro che è stato portato a termine, in modo particolare dal punto di vista strategico, della Ocean Sovereign che ha la sua sede a Londra.

Ebbene, questo super yacht pare essere molto vicino al lancio in commercio, visto che ha ottenuto un primo e fondamentale ok da parte dell’ente di classificazione navale RINA. Ocean Ark è uno yacht che punta tutto su un sistema di piscicoltura offshore di nuova generazione, avendo come obiettivo principale quello di fare dei passi in avanti importantissimi in merito al benessere dei pesci che vengono allevati, rendendo però più confortevole ogni attività correlata per l’equipaggio.

La soddisfazione del fabbisogno proteico della popolazione mondiale non è affatto semplice, ma in tal senso l’oceano potrebbe rappresentare un ottimo alleato. I due enti che hanno lavorato per la realizzazione dello scafo mirano a lanciare in mare la Ocean Ark molto distante rispetto a ondate di calore marine, ma anche da tempeste e fioriture di alghe. In questo modo, la piscicoltura potrà fare un salto di qualità non indifferente, dal momento che potrà prima di tutto garantire la produzione di un pesce di qualità superiore, ma al contempo potrà anche provvedere ad aumentare la produzione mondiale.

D’altro canto, questa nuova imbarcazione consentirà anche di alleggerire la pressione sulla caccia alle specie selvatiche, tutelando in misura maggiore sia gli habitat costieri che le riserve d’acqua sulla Terra. La progettazione di Ocean Ark è stata pensata appositamente per fare in modo che possa operare in mare aperto, in cui ci sono le condizioni perfette per il pesce, che verrà prodotto in maniera più sana, ma anche con una qualità più alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>