Pescare Show a Vicenza, ce n’è per tutti i gusti

di Alba D'Alberto Commenta

Pescare Show è una manifestazione pensata per tutti i tipi di utenti. Tant’è che il programma della manifestazione è molto articolato ed è difficile non trovare almeno un ambiente condiviso con gli altri partecipanti. 

Pescare Show, il Salone internazionale della pesca sportiva, torna in Fiera di Vicenza il 20 e 21 febbraio 2016. Tutti gli appassionati di pesca si daranno appuntamento qui per rinnovare l’interesse alla tecnica, alla tecnologia e alla formazione di chi si dedica allo sport in questione. Scrive Nautica.it

La Manifestazione, numero uno del comparto in Italia, ospita infatti i più importanti Top Brand del mercato che, in questo contesto, hanno l’opportunità di mostrare le novità e guidare ogni visitatore all’acquisto di attrezzature per la pesca sportiva, per la componentistica necessaria alla realizzazione di prodotti finiti di settore e alla scelta dell’abbigliamento ideale per ottenere prestazioni elevate.

Non solo… l’appuntamento, anche quest’anno, offre un “mare” di opportunità in grado di soddisfare i visitatori più esigenti: dallo Spinning alla Pesca al Colpo, passando per la Pesca tradizionale e il Big game, fino ad arrivare al Surf casting e alla Fly Fishing. Per tutti gli appassionati di quest’ultima tecnica grande appuntamento è il “Pescare show Fly Tying Experience”: un’occasione unica dove incontrare i trenta migliori costruttori di mosche artificiali provenienti da tutto il mondo. Tra i grandi professionisti presenti sono già confermati Ed Berg (USA), Hans Van Klinken (Olanda), Espen Eilertsen (Norvegia), David Gourong (Francia), Igor Stancev (Macedonia), Andres Touceda (Spagna), Niklas Dahiln (Svezia) e Stuart Hardy (Inghilterra).

Pescare Show rappresenta dunque un importante momento dove confronto e aggiornamento sono all’ordine del giorno, grazie anche ai convegni organizzati da Fiera di Vicenza che, ad ogni edizione, mira a rendere questa esperienza sempre più stimolante. Appuntamento inoltre con l’assegnazione dell’ambito premio Amo d’oro FIPO 2015 ai due migliori agonisti delle discipline marittime: Alex Sottilara per la specialità canna da riva e Marco Volpi per la specialità canna da natante.

Per chi invece incontra per la prima volta quest’antica arte sportiva sono a disposizione le scuole di pesca, come la S.I.M, Scuola Italiana di Pesca a mosca, che offre a tutti i visitatori un mini corso di pesca a mosca e l’angolo dell’esperto dove è possibile sperimentare le migliori tecniche di pesca, classiche e all’avanguardia, così da rendere anche i più piccoli aspiranti veri e propri esperti pescatori! Forte attrattiva di quest’anno è l’Acquademo con la presenza dell’acquario mobile più grande d’Europa, una struttura di 14×2, 60×3, 25 metri e una capacità di 22.400 litri d’acqua, e dove i visitatori possono seguire seminari, dimostrazioni, presentazioni e prove delle maggiori aziende del settore. La presenza del Boating Show, salone dedicato alla nautica da pesca e da diporto, conferma il proprio successo per la terza edizione con la mostra delle eccellenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>