P&O Cruiser, la più antica compagnia di crociera del mondo, celebra 175 anni

di Giulia Ferri Commenta

P&O Cruises, la più antica compagnia da crociera del mondo in seno al gruppo Carnival, celebra 175 anni di attività marittima. I festeggiamenti sono iniziati già da luglio scorso con sette navi (Adonia, Arcadia, Aurora, Azura, Oceana, Oriana e Ventura) che sono salpate da Southampton verso diverse destinazioni. La storia di questa gloriosa compagnia è fortemente legata alla rivoluzione dei trasporti avviata agli inizi dell’Ottocento e in particolare con l’invenzione dei battelli a vapore.

La P&O venne incaricata di gestire il servizio postale via mare tra il continente americano e la penisola iberica. Il viaggio d’esordio non si concluse sotto i migliori auspici ma aver salvato tutto il carico nonostante avesse speronato uno scoglio valse alla compagnia una nomea di puntralità ed efficienza sprezzante del pericolo. Successivamente P&O ottenne altri contratti per la consegna della posta in Egitto e le prime crociere con destinazioni lontane come Mumbai, Sydney e nei Caraibi.

Per celebrare al meglio i 175 anni di navigazione la P&O Cruiser ha in serbo diverse iniziative soprattutto indirizzate alle famiglie e ai novelli sposi. Entro 90 dalla partenza è possibile prenotare viaggi con tariffe ridotte con diversi servizi gratuiti. Le crociere P&O si distinguono per la vena romantica e il design delle navi non troppo moderne con cabine arredate con classe e aree pubbliche con splendide collezioni d’arte. A bordo non mancano i negozi dove, in acque internazionali, si possono acquistare borse profumi, skincare, gioielli, orologi, alcolici, tabacco e sigarette con un risparmio di oltre il 65%.

La nave Oriana, varata nel 1995, effettua diversi itinerari nel Mediterraneo. E’ una nave da crociera di medie dimensioni in puro stile british con i ponti in teak, legno pregiato ovunque e il soffitto in vetro. Ma non mancano le attrazioni e i punti di ristorazione ispirati alla cultura meduterranea come il ristorante italiano Sorrento, la pizzeria Al Fresco e il Monte Carlo Club Casinò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>