Requisiti, esame e procedura per diventare skipper

di Alba D'Alberto Commenta

I requisiti per diventare skipper non sono molti ma bisogna avere necessariamente la patente nautica, poi bisogna superare un esame e infine iscriver e il proprio nome nel registro della Gente di Mare. Ecco un riepilogo che parte dalle indicazioni di Excite Lavoro, il portale dedicato a chi cerca un’occupazione. 

Iniziamo dalla fine: l’iscrizione alla Gente di mare

Per lavorare nel settore marittimo, l’ultimo passo da fare prevede l’iscrizione alla Gente di Mare. Per esercitare la professione di skipper è richiesta dunque l’appartenenza all’Elenco delle Matricole della Gente di Mare, basata sul possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza comunitaria;
  • domicilio nel territorio dello stato;
  • superamento dell’esame con esito positivo;
  • possesso dell’idoneità fisica e del certificato di vaccinazione antitetanica in corso di validità;
  • assenza di condanne e/o precedenti penali.

L’esame da skipper

Per iscriversi alla Gente di mare come skipper è necessario aver superato un esame

Una volta frequentato il corso presso una scuola di vela, per diventare skipper riconosciuti è necessario sostenere un esame teorico e pratico presso una Capitaneria di Porto o un Ufficio Circondariale Marittimo. Detto esame volge sui seguenti argomenti:

  • diritti e doveri del comandante;
  • equipaggio della nave;
  • navigazione e manovra
  • contratti di utilizzo delle unità da diporto
  • impiego dei mezzi antincendio
  • segnalazioni di soccorso;
  • salvataggio e primo soccorso.

Quali sono i requisiti dello skipper

E arriviamo così al principio di ogni scelta. Avete davvero tutti i requisiti per intraprendere questa professione? Per intraprendere la professione di skipper bisogna soddisfare i seguenti requisiti:

  • maggiore età;
  • possesso di un diploma di scuola media superiore;
  • 36 mesi di navigazione effettiva, di cui almeno 24 in qualità di mozzo o di allievo ufficiale di navigazione del diporto su navi e imbarcazioni da diporto adibite al noleggio.

Parametri ai quali va aggiunta la frequenza di un corso presso una scuola di vela incentrato sulle seguenti tematiche:

  • marittimo abilitato ai mezzi di salvataggio (MAMS)
  • global marittime destress safety system (GMDSS) e radar
  • sicurezza personale e responsabilità sociali (PSSR)
  • sopravvivenza e salvataggio
  • antincendio di base
  • primo soccorso elementare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>