RS 900: una proposta per lo skiff femminile olimpico

di Martina Commenta

Per i giochi olimpici di Rio De Janeiro che si terranno nel 2016, l’ISAF ha deciso di inserire tra le varie classi olimpiche anche la sezione skiff femminile. La RS Sailing ha proposto a tal riguardo il modello di skiff RS 900

L’RS 900 sarà una barca interamente nuova basata sui concetti già sviluppati col precedente RS 800. Nick Peters, responsabile dello sviluppo in RS Sailing, in proposito, afferma:

l’RS 800  fu probabilmente la barca che più si avvicinava a quello che il nuovo skiff olimpico  femminile dovrebbe essere; ma ci rendemmo conto che la barca definitiva doveva alzare ancora l’asticella.  Serviva uno scafo ancora più veloce, reattivo e impegnativo da portare, che permettesse di raggiungere le emozioni cercate dai concorrenti e dal pubblico.  I primi test svolti con il nuovo RS900 ci hanno fatto capire che il nostro obiettivo è stato raggiunto.

Questa barca verrà messa in produzione solo se verrà effettivamente scelta come classe olimpica dall’ISAF.

Martin Wadhams, managing Director della RS Sailing dichiara:

Questo è un progetto molto importante per noi, che affronteremo molto seriamente. Serve una grande barca per poter rendere giustizia all’evento olimpico e alla nuova generazione di regatanti donne.  Inoltre ci vorranno dedizione e devozione per garantire alla barca la diffusione necessaria, lavorando spalla a spalla con l’ISAF e definendo assieme le strategie  nel caso si passino le selezioni. Siamo qua per questo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>