Soldini continua l’avventura con un trimarano MULTI70

di Alba D'Alberto Commenta

Giovanni Soldini è uno degli avventurieri più apprezzati da chi ama i viaggi e le esplorazioni in barca. Il suo metodo di navigazione e la sua capacità narrativa, sono una garanzia incredibile. Oggi siamo pronti a raccontare un’altra delle sue avventure. 

In realtà la racconta Nautica.it che parla del proseguimento dell’avventura sportiva di Giovanni Soldini e dei suoi partner con una novità:

310117

nel biennio 2016-2017 il velista sarà infatti al timone di un trimarano Multi70, che si chiamerà Maserati Multi70, messo a disposizione da John Elkann.  Maserati rinnova l’impegno come main sponsor e rafforza così il legame con Giovanni Soldini e il suo Team iniziato nel 2013. Verrà affiancata anche in questa nuova stagione da UnipolSai Assicurazioni come sponsor del progetto. Fanno parte della squadra anche Ermenegildo Zegna, fornitore ufficiale dell’abbigliamento e Boero Bartolomeo per smalti e vernici per lo scafo.

Dopo i successi dello scorso triennio a bordo del monoscafo VOR70, Maserati Multi70 costituisce un rilancio del progetto agonistico, attraverso una tipologia di imbarcazione che rappresenta la nuova frontiera della vela. Se ne parla in questo modo perché il trimarano di Soldini è tecnologicamente innovativo e sarà capace di superare addrittura i 40 nodi di velocità.

“Dopo tre anni di soddisfazioni con Maserati VOR70 – dichiara Giovanni Soldini – nei quali abbiamo percorso almeno 100.000 miglia e abbiamo navigato nei cinque continenti ottenendo importanti risultati sportivi, è il momento di affrontare nuove avventure. Sono contento di intraprendere questa sfida con un multiscafo, Maserati Multi70. Da aprile abbiamo iniziato a conoscere la nuova barca facendo dei test in Bretagna. Non vedo l’ora di salirci a bordo.”

Per gli amanti dei dettagli tecnici diremo che il Multi70 Edmond de Rothschild è stato varato nel 2011. La grande innovazione tecnologica è frutto del lavoro svolto nel 2014 e nel 2015 dal centro studi di Team Gitana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>