Yacht Arcadia 115′, lusso e natura

di LupodiMare Commenta

yacht Arcadia 115 lusso natura

Con il lancio di Arcadia 115′, il cantiere di Torre Annunziata prosegue nel solco dell’attenzione all’ambiente e dell’innovazione che hanno contraddistinto Arcadia 85′. Lo yacht, infatti, riprende gli stilemi che hanno inaugurato la gamma, compresa la copertura in vetrocamera con pannelli fotovoltaici. Il progetto, anche questa volta, porta la firma del designer Francesco Guida.

Lo yacht di lusso Arcadia 115 presenta una carena semiplanante della serie NPL con piccole modifiche per incrementarne le prestazioni ed è costruito seguendo una procedura battezzata Arcadia Assembling System che consente di abbreviare i tempi di realizzazione e la riduzione dei materiali di scarto.

Semplicità, innovazione e funzionalità sono la cifra stilistica di Arcadia 115′, che misura 35 metri di lunghezza. Sul ponte superiore si trova un pozzetto poppiero di notevoli dimensioni, con zona conversazione, lettini prendisole e tavolo da pranzo. Su questo ponte, inoltre, si trova il tetto in vetrocamera con i pannelli fotovoltaici, che contribuiscono alla produzione dell’energia di bordo.

La struttura, prodotta da Schüco e studiata in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria di Napoli, è composta da un sandwich di vetro extraclear accoppiato a vetro grigio con interposte le celle fotovoltaiche; nell’intercapedine è inserito kripton, un gas inerte molto isolante.

Il ponte principale di Arcadia 115′ ha un pozzetto piuttosto raccolto, con una zona conversazione protetta dal ponte superiore e all’interno un grande salone con sala da pranzo separata molto luminoso grazie alle aperture laterali a tutta altezza. La cucina, provvista di dinette, invece, è stata collocata a prua, dove si trova anche la scala di servizio verso il quartiere equipaggio e la suite armatoriale.

Il cantiere propone 2 diversi layout per il ponte inferiore dove si possono avere 3 o 4 cabine. Nella formula a 3 cabine, la Vip è a tutto baglio e dispone di un bagno molto elegante, mentre il rimanente spazio notte è suddiviso tra una matrimoniale e una doppia con letti in piano. Nella versione a 4 cabine la superficie della Vip viene ripartita tra 2 matrimoniali e 2 cabine doppie. Lo spazio destinato all’equipaggio è piuttosto ampio e comprendono una grande dinette, più 4 cabine con bagno privato.

Grazie alle tecniche costruttive e la forma della carena si può montare una motorizzazione modesta, ad esempio 2 propulsori Man da 1.224 cv. L’arredo interno ed esterno è totalmente italian style con finiture di pregio grazie anche all’accordo del cantiere con marchi importanti del Made in Italy: Poltrone Frau Cappellini, Cassina, Alias, Nemo, Thonet, Gufram e Schiffini.

Via|Arcadia Yachts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>