Aluyacht 480, la barca in alluminio non è il Domopak

di LauMar Commenta

AY480-prua

Molti amici non credono che le barche in alluminio siano migliori di quelle in vetroresina, anzi sono convinti che poi, in fondo in fondo, questo metallo sia soggetto a corrosioni ed usura al pari delle altre barche costruite in materiali vari.

Personalmente sono convito che le barche in alluminio siano superiori sia per caratteristiche intrinseche che per la possibilità quasi unica di lavorazione del materiale estremamente personalizzabili ed a costo contenuti.

Il cantiere Aluyacht adotta delle scelte costruttive che caratterizzano le proprie realizzazioni e dove  la barca esalta le proprietà specifiche dell’alluminio in campo nautico: la rigidità e la robustezza del guscio dello scafo, fra cui spicca la capacità di assorbire anche urti molto violenti senza provocare rotture e falle.

Inoltre come afferma il responsabile dello stesso cantiere: 

la bassa densità del materiale, permette di unire altissima affidabilità senza aumentare di peso: uno scafo in alluminio è più leggero di uno scafo in vetroresina

La flessibilità e la personalizzazione che uno scafo può ottenere grazie all’utilizzo dell’alluminio  può influenzare sicuramente le scelte di un armatore intelligente ed avveduto che desidera veramente una barca dalle qualità marine superiori ed allo stesso tempo mantenere un’accessibilità di costi che, a conti fatti, la rende competitiva rispetto a qualsiasi altro prodotto sul mercato.

Inoltre è noto che questo materiale ha una durata nettamente superiore a qualsiasi altro presente in campo nautico, così come sono minime le esigenze di manutenzione. Non ultima la possibilità di ripristinare eventuali danni anche in capo al mondo, dove basta trovare fogli di alluminio ed una buona saldatrice ed ogni falla viene riparata senza problemi.

Secondo il progettista, Davide Zerbinati, c’è ancora un motivo in più per scegliere un Aluyacht:

Noi abbiamo voluto realizzare barche in alluminio, leggere facili da condurre a vela e da gestire, con delle prestazioni  veliche che possono soddisfare anche il velista più esigenze e scettico in fatto di barca da crociera oceaniche

Oltre tutto questo nuovo AY480 è anche bello dal punto di vista estetico, sarebbe interessante anche conoscere il prezzo di massima di questo yacht.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>