Baglietto presenta Monokini, un planante da 17 milioni di euro

di Gioia Bò Commenta

monokini baglietto

La foto non è a disposizione del nostro fornitore di immagini, ma non servono istantanee per illustrare la bellezza del Monokini, l’ultimo nato dei cantieri Baglietto, presentato al prossimo Salone di Cannes e destinato ad attirare le attenzioni di un gran numero di appassionati. Si tratta di un planante lungo 44 metri, finito nella collezione privata di un uomo d’affari israeliano.

Francesco Paszkowski ha firmato le linee esterne della barca, mentre per il gli interni ci si è affidati alla mano di Alberto Mancini, architetto triestino, ritrovatosi quasi per caso a lavorare sul Monokini. Il giovane progettista, infatti, era stato contattato per seguire un altro progetto dei cantieri Baglietto, ritrovandosi poi a progettare gli interni di uno dei gioielli della casa. Un’esperienza tutta da vivere, una scommessa da vincere, considerando i desideri dell’esigente ed ambizioso armatore.

Alla fine la scommessa è stata vinta ed il risultato è un capolavoro di classe e di stile, grazie alle intuizioni geniali del giovane architetto italiano. L’interno del Monokini è l’espressione massima del lusso, con pavimenti in parquet, mobili raffinati e divani pensati apposta per godersi la vista panoramica intorno allo yacht, con schienali reclinabili, trasformati anch’essi in comode sedute.

Anche la zona esterna lascia a bocca  aperta, grazie alla collocazione di divani, lettini e puffi che rendono piacevole la navigazione e la vista del mare. Nella zona pranzo è presente una tavola che può ospitare dodici persone, mentre altri tavolini sono a ridosso dei lettini, per rispondere alle esigenze degli ospiti. Il ponte inferiore è provvisto di cinque cabine, dove possono comodamente soggiornare fino a dieci ospiti.

Altre cabine sono riservate agli otto membri dell’equipaggio. Il Monokini è fornito di due motori Mtu da 3600 hp, che permettono alla barca di raggiungere una velocità di 30 nodi. Il prezzo del Monokini? Fonti ufficiali parlano di 17 milioni di euro, un nonnulla per il ricco imprenditore israeliano che ha voluto coccolarsi con un simile planante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>