Campionato Italiano Vela D’altura: assegnati 5 titoli

di Giulia Ferri Commenta

Il Campionato Italiano di Vela d’Altura ha emesso il suo verdetto: le 5 specialità hanno i loro vincitori che hanno dovuto fronteggiare in primis condizioni di mare difficili, tanto che alla sesta giornata il comitato di regata ha posticipato la gara a causa del vento forte fino a 20 nodi. A veleggiare 2 gruppi: il gruppo A composto da le classi ORC 1 e 2 il gruppo B composto dalle classi ORC 3 4 e 5. Cinque i titoli in palio: 1a classe, classe 1C, classe 2C, Classe 3R e classe 3C. Le regate si sono svolte a Riva di Traiano, a largo di santa marinella e Civitavecchia.

In prima classe trionfa Aniene 1a Classe di Giorgio Martin, davanti a Cronos II di Valerio Battista, Exprivia Luduan di Sylos Labini Giovanni, il Moro di Venezia XXVII di Alessandro Narduzzi e Selene di Massimo De Capo. Il GS 46 di Exprivia oltre a occuopare il gradino più basso del podio nella classsifica assoluta ha conquistato il titotlo italiano 1C. Secondi il Moro di Venezia con 36 punti, Selene con 44 punti, Fral 2 di Nespega Alessandro con 48 punti.  In classe 2C vince l’X-41 di Extra1 di Massimo Barranco, seguiti da Tsunami di Matteo ranucci, Vitamin-a di andrea Lacorte, Meridiana di sergio Liciani e Kalima di Franco Quadrana.

Nel gruppo B in classe 3R vince con 8 punti la NM385 Scugnizza di Vincenzo De Blasio con una marcia impressionate: prima nelle prime quattro regate, seconda  e settima in quinta e sesta prova e ancora due vittorie. Scugnizza è da poco tornata vincitrice al campionato mondiale che si è svolto a Helsinki. L’M37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè e il GS 39 Morgan IV di Nicola De Gemmis hanno dato vita a una battaglia serrata ma si sono dovute accontentarsi quasi sempre della seconda piazza. Quarta in classifica generale e prima tra la classe 3 Crociera l’M37 Coconut di Francesco Sodin.

Photo | Pavel Nesvadba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>