Marina d’Arechi Port Village, la consegna dei primi posti barca

di LupodiMare Commenta

Marina d’Arechi Port Village si prepara ad aprire ufficialmente i battenti domani 7 giugno con la consegna dei primi posti barca, ben 480 su 1000 previsti, che saranno pronti per la prossima estate. Sarà uno dei porti più imponenti del Mediterraneo, con un’architettura futuristica, a metà strada tra l’incantevole costiera Amalfitana e quella altrettanto splendida del Cilento.

Il porto è stato progettato dall’ingegnere Guglielmo Migliorino, mentre le opere a terra sono frutto dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava. Il Marina d’Arechi a largo della costa sud di Salerno, a metà strada tra un porto e un’isola è un progetto assolutamente rivoluzionario, con un parco giochi, negozi, bar, zone ricreative, sala lettura, risoranti, e tanto altro ancora.

Il Marina d’Arechi era il sogno nel cassetto dell’imprenditore salernitano Agostino Gallozzi, che dopo 10 anni di lungaggini burocratiche, finalmente potrà vedere completata quest’opera avveniristica. L’investimento è stato notevole (120 mila euro), ma una volta entrato a pieno regime darà lavoro a più di 600 persone.

Il Marina d’Arechi Port Village, con i suoi 5 mila metri lineari di ormeggi, sarà in grado di ospitare anche maxi yacht fino a 100 metri di lunghezza. Come ha spiegato l’imprenditore:

E’ una scommessa nata tempo fa quando ancora, forse, non ci si aspettava una crisi così profonda. Sono convinto però che la classe imprenditoriale non debba farsi sopraffare dalle conseguenze di questo delicato momento. Bisogna essere consapevoli che la crisi non sarà la nostra condizione di vita perenne. Questa, secondo me, è solo una fase transitoria e non esistenziale per il nostro territorio. Questo porto rappresenterà uno dei porti del Mediterraneo più importanti ed imponenti.

Secondo Gallozzi, infatti, il porto fungerà da calamita soprattutto per i superyacht che nel Mediterraneo non trovano mai un approdo dove fermarsi. Ma la visione del progetto non è a breve termine, il porto, infatti, è stato pensato per proporsi in modo competitivo per i prossimi 30 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>