Sunbeam 42.1 , la tradizione austriaca si rinnova

di LauMar Commenta

sumbeam42-1

Anche se il nome di derivazione anglosassone potrebbe ingannare, il Sunbeam 42.1 viene prodotto nella paria di Mozart, che annovera nella tradizione della cantieristica nautica nomi di alto livello come: Lubbe Voss e Schochl.

Questo ultimo modello nato nei cantieri austriaci è frutto della matita di due grandi firme dello yachting mondiale: Georg Nissen e Manfred Schoechl. Il risultato di questo prestigioso connubio è una barca dal pozzetto centrale, con configurazione raised saloon, idealmente pensata e costruita per gli amanti delle lunghe navigazioni d’altura o per incalliti giramondo.

Esteticamente si può apprezzare il sapiente lavoro dei designer che hanno creato linee di carena, armoniose e ben proporzionate, che si raccordano in modo superbo con la tuga, dalla forma alta e squadrata, che degrada verso prua con un doppio gradino, mentre la poppa, larga ed arrotondata, possiede ampie zone libere da sfruttare come prendisole.

Il giusto equilibrio fra la notevole superficie velica ed il centro velico rendono questo scafo molto stabile e sicuro, soprattutto con venti forti e onda formata, mentre con deboli brezze la velocità si mantiene a livelli molto soddisfacenti.

Il pozzetto centrale risulta molto protetto dal paraspruzzi rigido e dai paramare che avvolgono chi staziona e siede al tavolo. La ruota dal timone, molto grande e ben studiata per facilitare le manovre in navigazione, è situata all’estremità del pozzetto, mentre tutte le manovre correnti sono rinviate nei pressi del timoniere. Il trasto della randa è posto alle spalle della timoneria così da non creare fastidio ed ingombro a chi lavora in pozzetto.

Gli interni offrono un lay-out unico con due sole cabine ed una dinette centrale, studiato appositamente per chi vuole navigare con poco equipaggio. La falegnameria è molto curata e di grande pregio cosi come le rifiniture, la cura dei particolari e lo studio dell’ergonomia, che fanno il vanto del cantiere.

Scendendo sottocoperta si trova sulla sinistra la pratica cucina dotata ti tutti i confort e completata da una miriade di stipetti e vani ripostiglio per la cambusa. Sul lato opposto c’è il tavolo da carteggio, funzionale e ben organizzato, ed un divano a murata che si oppone al divano a L sull’altra murata.  

Questo Sunbeam 42.1 è certamente una barca molto bella e curata adatta per armatori esperti e che ricercano barche solide e robuste, che possano garantirgli  lunghe navigazioni in giro per oceani e mari del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>