Vitruvius 50 M Exuma, “l’incrociatore” da diporto.

di LauMar Commenta

A vederlo dal vivo forse potrebbe sembrare meno impressionate che guardando le foto pubblicate sul sito del Cantiere, ma l’Exuma 50 M, a mio modesto avviso, sembra proprio un incrociatore da pattugliamento delle coste, come uno di quelli che si vedono in televisione scortare i cargo nel Golfo di Aden.

Con il suo scafo in alluminio  di color grigio e le linee quasi estreme con una prua altissima, squadrata e profonda, mentre il pescaggio è limitato quasi a voler copiare le nuove tendenze degli scafi velici da corsa.  L’impostazione tipica quasi  da sailing yacht la si può anche notare nel pozzetto di poppa dove i due divani a C sono contornati da tavoli estendibili.

Il design della carena in accoppiata con due stabilizzatori giroscopici zero speed, assicurano a questo mega yacht sia durante le fasi di navigazione che nelle soste in porto. L’Exuma può accogliere numerosi ospiti all’interno delle sue confortevoli cabine tutte disegnate per caratterizzarsi sia nello stile che nel confort. Gli interni sono concepiti per aumentare la vivibilità a bordo e la privacy degli ospiti. L’arredamento è opera dello studio dell’Interior Design di Perini Navi, che ha scelto essenze pregiate di legni come il rovere, il teak. 

Per non far annoiare l’armatore e le persone imbarcate la barca è dotata di numerosi equipaggiamenti per navigare ed avventurarsi anche in zone remote del pianate. All’interno dei due gare di prua, con portelloni ad ali di gabbiano, possono trovare posto vari tender, un mezzo anfibio da 6 metri, su meccanica Iveco, e addirittura un Hovercraft da 12 piedi, quasi di dovesse fare uno sbarco anfibio di Marines a “Guadalcanal”.    

La mia impressione di trovasi di fronte ad un mezzo d’impostazione militare ,più che civile, viene anche dalla plancia di comando dove ogni tipologia di sistema di comunicazione è presente a bordo, compreso un efficiente radar di derivazione aeronautica che può controllare ogni movimento sia in mare che in cielo.

Questo “yacht incrociatore” disloca circa 400 tonnellate a pieno carico con una autonomia di oltre 5500 miglia alla velocità di crociera di 11 nodi. Il prezzo non è dato ma il costo di questo mega yacht dovrebbe superare tranquillamente i 30/40 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>