Yacht Fly 40 di Sessa Marine

di LupodiMare Commenta

Sessa Fly 40

Sicurezza, prestazioni brillanti e ottimizzazione degli spazi sono la cifra stilistica del nuovo yacht Fly 40 di Sessa Marine, un gioiello di 40 piedi con motorizzazione IPS, presentato per la prima volta in occasione del salone nautico di Parigi. Un’imbarcazione perfetta per l’armatore che ama navigare in famiglia tutto l’anno, ma con un consumo limitato.

Il Fly 40 è il degno discendente di Fly 45, che si è fatto notare soprattutto per l’ergonomia e le notevoli dimensioni. Il cantiere Sessa Marine, grazie alla sua lunga esperienza nella produzione di imbarcazioni compatte, è divenuto negli anni esperto nell’ottimizzazione degli spazi. Così, su un 40 piedi, l’armatore non avrà mai la sensazione di stare in uno spazio stretto.

Il Fly 40 ha una superficie importante, con un sedile pilota doppio, un grande prendisole verso prua, un ampio divano ad L e un tavolo in teck per mangiare in 6, oltre a un mobile cucina dotato di lavello, frigorifero e grill. Inoltre, grazie alla finestra di poppa, una tenda protettiva che si può alzare e abbassare, si trasforma in una vera e propria zona riservata, dove mangiare comodamente lontano dagli sguardi indiscreti.

Video Sessa Fly 40

Sia sopra, che sottocoperta la vivibilità di bordo è di casa. La cucina, ad esempio, collocata nel ponte inferiore, è stata concepita per un equipaggio di almeno 6 persone, con spazi ampi, un frigorifero e un grande forno, senza contare i numerosi vani a disposizione. Sotto le scale, inoltre, è stato creato uno spazio apposito per accogliere una lavatrice a carica dall’alto (da 6 kg di carico).

L’ottimizzazione degli spazi è il vero punto di forza di questo yacht, che amplifica la sensazione di confort. Nel piano inferiore, si trovano anche 2 cabine dotate di bagno indipendente con doccia separata. Un’attenzione particolare è stata riservata alla dimensione delle porte e all’altezza in cabina (circa 1,90 mt), così come al volume di armadi e vani.

Il letto della cabina armatoriale, inoltre, sotto il materasso ha dei capienti vani che permettono di ricavare ulteriore spazio. Il divano del salone è stato studiato per essere convertito in un letto per 2 persone semplicemente abbassando il tavolo e riorganizzando in pochi gesti i cuscini già esistenti.

Sessa Marine, anche questa volta, ha scelto la tecnologia IPS, dalle qualità oramai ronosciute quali riduzione delle emissioni di CO2, consumi ridotti, livelli di rumorosità inferiori del 50%, manovrabilità eccezionale e sicurezza, soprattutto in fase di ormeggio.

Via|Sessa Marine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>