Eolian Sailing Week, ecco i vincitori

di Alba D'Alberto Commenta

L’Eolian Sailing Week è arrivata al gran finale e con le ultime due prove ha sancito i vincitori dell’edizione del 2014. Una crociera spettacolo che ha riservato agli spettatori tantissime sorprese. Oggi parte invece il Garda Trentino Olympic Week.

L’Eolian Sailing Week ha rispettato il programma definito dal Centro Universitario Sportivo di Palermo con gli ultimi due eventi decisamente spettacolari. La partenza con il vento di ponente e un’onda appena formata è stata data alle 10.30 del mattino.

L’arcipelago eoliano ha garantito un contesto naturalistico per lo spettacolo che ha coinvolto tantissime barche, riducendo però il cuore della competizione al duello tra WB Five e Zenhea Takesha. Quest’ultima imbarcazione, catanese, si è assicurata il primo match contando sulla potenza del Mylius 14e55.

Un equipaggio di Laser 4000 in regata

Nella seconda parte della gara, invece, con alcune scelte tattiche non azzeccate, ha dovuto lasciare il passo alla WB Five e non solo. In un batter d’occhio i catanesi della Zenhea Takesha si sono ritrovati a metà classifica. Molto bene anche le imbarcazioni A’ Sciarrina di Andrea Attanasio, Ottovolante di Gabriele Bruni e il Grand Soleil 40 di Fabio Santoro che si riprende proprio alla chiusura della giornata.

Tra i Gran Crociera c’è molto equilibrio. Le cinque imbarcazioni sembrano battersi tutte con molta grinta. La classifica è chiusa in pochissimi punti ma alla fine Bluette, Comet 41 di Mario Zappia riesce ad imporsi distanziando le altre imbarcarzioni.

La cerimonia di premiazione ha visto salire in cattedra la WB Five di Bassetti che ha messo in fila sia A’ Sciarrina, sia Zenhea Takesha. Bluette ha trionfato tra i Gran Crociera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>