Sarnico, il “Grande” Yacht

di LauMar 1


Dopo Sarnico Spider, ecco, la nuova ammiraglia dei Cantieri di Sarnico presentata all’ultimo salone di Genova, e che tra qualche giorno sarà possibile ammirare nelle marine dei più importanti porti turistici italiani. Grande Sarnico nasce dalla collaborazione del Victory Design per lo studio della carena e da Carlo Nuvolari e Dan Leonard per gli interni e le sovrastrutture.

Il profilo della carena risulta molto slanciato anche nella versione con il command bridge che permette di pilotare all’aperto, oltre ad avere un grande prendisole per godere della vita alla aperto. Il grande lavoro di progettazione unito alla scelta dei materiali ha consentito di avere un barca molto performante anche lavorando sul rapporto peso potenza, che unito all’impianto di propulsione di straordinaria qualità consente di raggiungere velocità ragguardevoli mantenendo al contempo consumi contenuti.

Gli interni si caratterizzano per spazi enormi dove però la privacy è sempre garantita grazie ad una attenta compartimentazione  degli spazi e delle aree comuni. Il salone principale è un grande open space con due divani contrapposti, mentre la cucina è stata ricavata nella zona sottostante mantenendo ottime caratteristiche di abitabilità. L’area a giorno si affaccia sul pozzetto esterno e può essere separata da questo tramite due finestre a vetri, le quali però non interrompono il panorama.

Il concetto di vita all’aperto è garantito dagli arredi del pozzetto dotati di grandi sedute ed un tavolo dalla dimensioni notevoli che possono ospitare anche dieci persone. Sottocoperta la cabina armatoriale occupa tutta la larghezza del baglio estendendosi verso prua con un grande spogliatoio posteriore.

Anche le tre cabine degli ospiti possono godere di notevole confort ed abitabilità grazie alla rifiniture di pregio ed alle dotazioni come il bagno con box doccia separato. La motorizzazione con due super MAN diesel da 1800 hp permette alle oltre 42 tonnellate del dislocamento a pieno carico di raggiungere i 35 nodi di velocità massima, mentre la velocità di crociera si attesta sui 28 nodi. Il prezzo di questo 23 metri non è stato ancora comunicato, ma dovrebbe aggirarsi sui 3-4 milioni di euro a seconda delle rifiniture e personalizzazioni. Certo un Grande Sarnico per grandi armatori.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>