America’s Cup World Series, fissate le tappe

di Ottavio 1


Il comitato organizzatore della America’s Cup ha fissato le tappe che riguarderanno le World Series, gli appuntamenti di gara, cioè, che vedranno impegnate le nuove barche multiscafo AC 45 che, poi, si contenderanno la Coppa America.

Sono state così fugate tutte quelle voci che parlavano di incertezza in merito all’individuazione delle località per gareggiare con le nuove barche, con le rispettive date del calendario da stabilire.

Le World Series dell’America’s Cup, dunque, si svolgeranno a Portimao, nel Portogallo, a partire dal 6 agosto. La seconda tappa sarà disputata nelle acque inglesi antistanti Plymouth, a partire dal 10 settembre. Poi si cambierà emisfero e gli AC 45 si vedranno contendere la manifestazione velica in California, USA, di fronte alla bellissima baia di San Diego.

Unica incertezza, in questo ultimo caso, riguarda l’individuazione delle date in cui disputare le regate. Se ne saprà qualcosa nei prossimi giorni. Nel frattempo, i team che sono iscritti alla 34^ edizione della Coppa America sono diventati quindici, defender incluso.

La notizia è stata comunicata direttamente dal management, il quale definisce in modo sicuro otto challenger, incluso il defender Oracle racing: Aleph, Artemis, China Team, Emirates New Zealand, Energy Team, Mascalzone Latino e Team Australia. Il comitato dichiara che vi sono cinque consorzi di cui non se ne conosce l’identità. Poi ve ne sono altri due sui quali si stanno ultimando le verifiche e, noi italiani, sappiamo che uno di questi è Venezia Challenge, iscritto a fil di sirena.

Il numero esatto delle barche che scenderanno nelle acque di San Francisco, nel 2013, dunque, non è affatto sicuro. Le problematiche riguardano, come al solito, i fondi economici da mettere a disposizione per un evento del genere. I budget fanno acqua, per usare un’espressione adatta alla competizione: anche la vela più importante soffre la crisi economica. Uno di questi, pare, sia Mascalzone Latino, il veterano, che lamenta dei problemi economici evidenti che mettono in serio dubbio la sua partecipazione alla Coppa America.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>