Coppa America, Team China risponde presente

di Ottavio 1


La 34^ edizione della Coppa America vedrà la partecipazione anche della Cina. L’identità dell’ottava imbarcazione, dunque, è stata svelata e vedremo nelle acque americane la linea filante di China Team sfrecciare sulle acque.

Dopo l’apparizione di Valencia 2007, l’equipaggio dagli occhi a mandorla calcherà il palcoscenico a stelle e strisce della Coppa America. La barca del dragone vuole rinnovare la sua esperienza, già messa a dura prova durante l’edizione spagnola della competizione.

Eppure, le regate dei match race del 2007 non sono state così negative, visto che l’unica vittoria cinese fu quella ottenuta contro Bmw Oracle, addirittura! Il consorzio cinese organizzerà la nuova sfida partendo con l’aiuto dell’esecutivo di Pechino, presieduto da Wang Chao Yong. La notizia, ormai, era già nell’aria e l’annuncio, in effetti, lo si aspettava da qualche tempo.

I più attenti, infatti, non nutrivano nessun dubbio sul fatto che la barca con la testa del dragone avesse potuto solcare le acque della 34^ Coppa America, vista la volontà degli stessi cinesi di essere presenti alla competizione.

L’ad del consorzio, quindi, si era recato ad Auckland per alcuni test sul prototipo di imbarcazione AC 45. Lo skipper, infatti, ha dichiarato che la barca avrà i velisti provenienti dalla Cina, almeno per la maggior parte. Poi ci saranno degli allenatori internazionali che formeranno a dovere tutto l’equipaggio. Le acque di San Francisco vedranno le evoluzioni dei velisti con il logo del drago.

L’amministratore delegato cinese, alla fine, ha dichiarato:

Tutte le barche saranno disegnate e costruite nella nostra nazione. Abbiamo lavorato negli ultimi mesi con alcuni dei migliori progettisti per gli scafi e l’ala rigida, in collaborazione anche con le migliori università cinesi. Questa è una grande opportunità per mettere in mostra il grande talento della nostra nazione nello sviluppo di nuove soluzioni hi-tech. Il primo AC 72 sarà pronto per navigare nei primi mesi del 2012.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>